Pascale vince 1 a 0 contro Pascale.
Che meraviglia che sei Pasca’, quando riesci ad arrivare in cima alla montagna senza mai guardarti indietro. Sono vertigini e tachicardie, sono balbettii e fiato corto, sono la consapevolezza dell’essere grandi e soli e anche da soli ci si sente in un bellissimo intero. Che di muscoli nelle braccia ne hai pochi ma perdio, stai scalando la montagna con il solo battito del cuore.
Che meraviglia che sei Pasca’, e quanto sono orgogliosa di te.

299148_2293931955200_735317214_n

Posted on Lug 13, 2014 in Scendo in campo | 2 comments