– Anto, hai gli stessi gusti musicali di mio padre

– tuo padre ha buon gusto

– mio padre ha 70 anni.

E mentre la city raduna le truppe dell’intellighenzia locale per tentare di dare una spiegazione ai drammi cittadini, altrove c’è chi ancora ci chiede come sia possibile che due fiori di ragazze come noi non abbiano ancora una casa con giardino, un lavoro, molto ammmore e un pil a cui poter partecipare.
La soluzione a tutti questi incredibili dubbi si può far risalire all’esatto momento in cui Albano e Romina si sono lasciati, quando ancora 14enni abbiamo smesso di credere nella Felicità del Ci sarà.
Sti stronzi.

Posted on Mag 22, 2014 in Canto meglio di Apicella | 0 comments